Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Clamoroso, fallisce l'Ac Siena. Concordato rigettato dal giudice

Massimo Mezzaroma

Andrea Bianchi Sugarelli
  • a
  • a
  • a

L'Ac Siena, la società guidata a maggioranza dalla famiglia Mezzaroma e dallo scorso anno in liquidazione, va verso il fallimento. Venerdì l'udienza che dichiarerà il tracollo della storica Robur nata nel lontano 1904. A sorpresa, infatti, il giudice del tribunale fallimentare di Siena Marianna Serrao ha accolto le opposizioni della Procura della Repubblica di Siena, dell'Agenzia delle Entrate, dell'Inps, dell'Inail e altri due creditori minori tra cui l'avvocato Mattia Grassani rigettando l'omologazione al Concordato votato nel settembre scorso dalla maggioranza dei creditori e caldeggiato dal Commissario giudiziale Giovanni Marabissi. Un vero e proprio sconquasso che adesso apre nuovi scenari.  Tutti i dettagli nell'edizione del Corriere di Siena in edicola oggi, 2 dicembre 2015 Per acquistare la copia online DIGITA QUI