Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ramagli: "Ad Agrigento giochiamocela senza pensieri"

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

Dopo 2 sconfitte consecutive, 4 in 5 partite, la Mens Sana chiude ad Agrigento il trittico di trasferte in Sicilia.  "Sarà una partita molto difficile - spiega il coach biancoverde Alessandro Ramagli - da affrontare con consapevolezza nei nostri mezzi. Siamo in un periodo di difficoltà, arriviamo all'appuntamento con Roberts che ha ancora problemi alla mano e con i soliti guai legati al ginocchio di Diliegro, ma dobbiamo ritrovare le nostre certezze, senza pensare di essere peggio di quello che siamo. Andiamo in campo a giocarcela attingendo le forze all'interno del gruppo. togliamoci di dosso le preoccupazioni, pensiamo positivo, teniamo la testa alta e diamo battaglia. Avremo di fronte un'avversaria che ha intorno un ambiente sereno e che affonda le radici in 4 anni di vissuto comune di uno zoccolo duro costituito da 6 giocatori, che sono insieme da un bel po' di tempo, e dallo stesso allenatore Ciani. Su questa base sono stati inseriti due americani, Kelvin Martin e Scott Eatherton, che hanno qualità di fisicità, energia e atletismo".