Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mens Sana piega Casale. Ramagli: "E' merito di due aspetti"

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

La Mens Sana, alzando i colpi con il passare dei minuti, ha piegato la capolista Casale. Merito di un Chris Roberts monumentale, ma anche di una prestazione corale e grintosa che alla fine ha dato il passo in più che serviva per imporsi 68-60. Il coach biancoverde Alessandro Ramagli è giustamente soddisfatto: “Due dati su tutti attirano la mia attenzione: la capacità di riprendere in mano il controllo dei rimbalzi e quella di tenere molto basso il numero della palle perse. Queste due voci nella seconda metà di partita sono state fondamentali. Se fossimo stati belli e razionali avremmo vinto di venti, ma siamo nati un mese fa e ci vuole un po' di tempo. Questa vittoria conta tanto considerando le due trasferte consecutive che ci attendono in Sicilia. Mettere fieno in cascina è importante per quando arriverà l'inverno”. La cronaca della partita e il commento più approfondito di Ramagli sul Corriere di Siena in edicola il 19 ottobre