Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mens Sana, si alza la prima palla a due

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

Ciak si gira, sperando che la prima sia subito buona. Per la Mens Sana comincia l'avventura in un campionato di A2 complesso e titolato, prima avversaria è l'ostica Latina. Avremo di fronte - mette in guardia il coach Alessandro Ramagli - un avversario da rispettare, che ha caratteristiche particolari. Può contare su due lunghi di grande atletismo e presenza fisica, ma ci sono anche esterni che hanno qualità e punti nelle mani, oltre a un playmaker con la capacità di mettere in ritmo i compagni. E' una formazione molto intensa e tattica, quindi sono convinto che, alla fine, reciterà un ruolo più importante di quello che le viene attribuito adesso nelle valutazioni degli esperti alla vigilia della stagione. Ci attende una partita difficile, nel corso della quale dovremo farci trascinare dal nostro pubblico, ma anche, e soprattutto, dal nostro entusiasmo e dalle nostre certezze, che non sono molte ma sono importanti. Abbiamo grande voglia e desiderio, questa prima palla a 2 è stata attesa per un mese e mezzo e tutti non vediamo l'ora di andare in campo a giocare".