Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Profumo: "Non lavorerò più per un padrone"

Sonia Maggi
  • a
  • a
  • a

“Ho sempre lavorato avendo dei padroni e ora vorrei essere azionista di una cosa imprenditoriale con l'auspicio di fare una qualcosa utile al Paese, per far crescere le imprese", dopo aver gestito "la crescita di Unicredit e la ristrutturazione di B.Mps". Lo ha detto il presidente di Banca Mps, Alessandro Profumo, al convegno all'Abi in vista della sua uscita dal vertice dell'istituto senese. "Tre anni fa mi è stato chiesto di dare uno mano a gestire una situazione complessa che è stata più complicata di quanto ci si aspettava. Credo che sia stai fatto un buon lavoro" in Banca Mps. "Mi hanno chiesto di restare fino all'aumento di capitale che si concluderà questo venerdì e dopo avrò il piacere di fare qualcosa nel mondo finanziario perché il primo amore non si scorda mai", ha concluso.