Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alessandro Profumo lascia la presidenza a luglio

Esplora:

Sonia Maggi
  • a
  • a
  • a

Alla vigilia della composizione della lista per le nomine nel cda di Banca Monte dei Paschi, arriva un nuovo colpo di scena. O meglio, qualche rumors nelle scorse settimane era circolato in questo senso, ma ieri mattina “Il Sole 24ore”, attraverso il suo giornalista Alessandro Graziani, considerato uno fra i più informati redattori economici italiani, ha annunciato con spavalda sicurezza che Profumo lascerà Banca Mps fra quattro mesi. E come spesso succede la notizia ha avuto la tipica reazione dell'effetto “sorpresa anche se tutti lo sapevano”. Secondo il quotidiano economico Alessandro Profumo sarebbe intenzionato ad accettare la candidatura e dunque la presidenza della banca in questa fase di rinnovo, entrando a far parte della lista di maggioranza. Ma si tratterà di un incarico a tempo per gestire l'aumento di capitale di Rocca Salimbeni, che come sappiamo ci sarà tra maggio e giugno, dopodichè, a luglio, Profumo lascerà Siena e la sua banca. Motivo? Una scelta imprenditoriale di tipo privato, sempre all'interno del sistema finanzario, si dice. Dunque, a meno di “improbabili novità” o nuovi colpi di scena, fra quattro mesi il presidente della Fondazione Marcello Clarich, dovrà prepararsi a scegliere un nuovo candidato da collocare alla guida della banca senese.