Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, emergenza Coronavirus, dichiara di dover andare a fare una visita in ospedale ma non è vero: denunciato

Riccardo Pagliantini
  • a
  • a
  • a

Emergenza Coronavirus a Siena, sono state 215 le persone controllate mercoledì 25 marzo grazie ai droni che hanno sorvolato Scacciapensieri, Vico Alto, Coroncina, Isola d'Arbia, Montalbuccio, Strada dei Cappuccini e dalle pattuglie della polizia municipale che hanno sorvegliato il territorio comunale. Altrettante le autocertificazioni acquisite e due le denunce effettuate dalla municipale. La prima durante  un controllo ad un pullman  extraurbano proveniente da San  Quirico d'Orcia. Alla fermata di Isola d'Arbia, uno dei quattro passeggeri presenti, un cittadino extracomunitario, non ha saputo dare informazioni circa la destinazione che voleva raggiungere. Mentre l'altra ha interessato una persona proveniente da Buonconvento con la propria auto, che  dichiarava di recarsi al policlinico Le Scotte per una visita ortopedica, non risultata, però, dagli accertamenti effettuati. Nessuna infrazione, invece, è stata rilevata dalle verifiche effettuate in 35 esercizi commerciali.  Droni in volo per i controlli