Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, aziende agricole e agriturismi con perdite oltre il 30%, richiesta di aiuto a Regione, banche e governo

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

Le aziende agricole e agrituristiche del senese stanno vivendo un momento drammatico. A causa dell'emergenza Coronavirus, le perdite sono in netto aumento e sono arrivate oltre il 30% del fatturato. Per cercare di tamponare l'emorragia, l'Unione provinciale agricoltori ha chiesto al governatore della Regione Toscana, Enrico Rossi, una moratoria sui contributi previdenziali e sul pagamento di tasse e imposte per l'anno 2019-2020. Alle banche è stata fatta una richiesta di valutare l'ipotesi di concedere tassi agevolati alle imprese, per finanziamenti da restituire nel medio e lungo termine, e di applicare una rivisitazione degli interessi sulle rate e sui prestiti in scadenza. Infine, alla luce della stagionalità del lavoro che da sempre contraddistingue l'operato delle imprese agricole e agrituristiche, Il governo è stato invitato ad applicare immediatamente la cassa integrazione in deroga.