Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Offese all'arbitro sul telefonino e su quello del fratello: multata società di Siena

Esplora:

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

Nel campionato di Terza categoria, stangata all'Olimpic Sarteano, per varie intemperanze dei propri sostenitori. La società, così ha deciso la Figc Toscana (LEGGI QUI IL COMUNICATO), è stata multata di mille euro “per avere i propri sostenitori, prima dell'inizio della partita ed al 40' del 2º tempo, acceso due fumogeni in tribuna; per aver al 40' del 2º tempo lanciato all'interno del terreno di gioco, nei pressi del direttore di gara, un tronco di legno; per aver propri sostenitori dal 30' al 35' del 1º tempo e dall'inizio del 2º tempo fino al termine della gara, ripetutamente offeso e minacciato l'arbitro avendo inoltre lo stesso riferito di aver ricevuto, tramite social, alle ore 20 di domenica 1 marzo, sul telefono del fratello, anch'esso della sezione di arezzo, un messaggio gravemente minaccioso a lui diretto, e in data 2 marzo alle ore 7, sul proprio telefono un messaggio offensivo, entrambi con evidente riferimento alla gara dallo stesso diretta ed allegati in copia al rapporto di gara".