Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Salto in alto indoor, spettacolo a Siena: Tamberi vola a 2.31 e Vallortigara a 1.92

Tamberi con il nuovo look

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

Festa dello sport a Siena per la prima edizione del salto in alto indoor. Gianmarco Tamberi (Fiamme Gialle) a sorpresa si è presentato sulla pedana senese del PalaGiannelli e torna a volare: 2,31 al Siena High Jump Indoor Contest 2020 in una gara che non era in agenda, inserita in extremis dopo le due prove di Ancona e Belgrado che non aveva considerato soddisfacenti. Gimbo si riporta su misure di valore internazionale con un 2,31 centrato al primo tentativo, dopo aver già migliorato lo stagionale con 2,28 alla seconda prova. Il campione europeo indoor fa divertire il pubblico caldissimo di Siena che lo segue e lo acclama, e poi dà l'assalto per tre volte anche a 2,34 con un primo tentativo non da buttare. La misura di 2.31 lo porta al sesto posto delle liste mondiali (guidate da cinque atleti capaci di 2,33 indoor) e soprattutto gli restituisce tanta fiducia dopo il 2,20 di Ancona e il 2,25 di Belgrado. Dietro a Tamberi il "cinese senese" Guowei Zhang che si ferma a 2.28 e cercherà di aumentare gli allenamenti al campo scuola di Siena insieme all'allenatore Stefano Giardi per raggiungere 2.31, soglia minima per le Olimpiadi. Applausi anche per Elena Vallortigara (Carabinieri), anch'essa atleta che si allena a Siena, la quale ha saltato 1.92. L'approfondimento sul Corriere di Siena in edicola il 1 marzo 2020.