Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, cadde dal marciapiede chiede 47 mila euro di risarcimento al Comune

Riccardo Pagliantini
  • a
  • a
  • a

Cadde dal marciapiede, una donna chiede 47 mila euro al Comune di Siena. La donna fu vittima di una brutta caduta mentre camminava in viale Bracci.  L'incidente avvenne nel giugno 2016, mentre la donna camminava sul marciapiede posto lungo Viale Bracci, in direzione Ponte di Malizia. Rimasta ferita, la faccenda è andata per via giudiziaria ma in primo grado il tribunale di Siena ha dato ragione all'Ente comunale; la signora ha così fatto ricorso citando il Comune di Siena, nella persona del sindaco, a comparire dinanzi alla Corte d'Appello di Firenze a fine marzo, per la riforma della sentenza del 2019 del Tribunale di Siena, chiedendo che questo le corrisponda la somma di 47.233,00 euro a titolo di risarcimento dei danni derivanti dall'incidente. A difendere il Comune di Siena, l'avvocato Alessandro Cottini.