Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Famiglia di Taiwan passata da Siena, Ministero e Regione Toscana: "Nessun allarme, situazione sotto controllo"

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

E' esploso a livello nazionale il caso della famiglia di Taiwan che ha trascorso un periodo in Italia, passando anche qualche ora a Siena prima di dirigersi verso Pisa all'interno di un tour organizzato. Tornati in patria, marito, moglie e un figlio sono stati ricoverati perché trovati positivi al coronavirus. Il Ministero della salute assicura: “Sono state messe in atto tutte le procedure e siamo abbastanza tranquilli perché sta per scadere il periodo dei 14 giorni da quando sono passati per la Toscana e per il Lazio”. Anche la Regione Toscana ha attivato la Asl che, a circa 10 giorni di distanza dalla partenza, riscontra che i controlli hanno dato esito negativo. Il consiglio, in caso di febbre alta che potrebbe essere legata ai malanni di stagione, è di restare in contatto con i medici di base e di non intasare i Pronto soccorso. Per saperne di più, ecco l'animale che avrebbe trasmesso il virus