Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, disdette negli hotel di Siena

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

Sono numerose le disdette negli alberghi di Siena e provincia da parte di turisti cinesi a causa della situazione di crisi mondiale legata al coronavirus. Un fenomeno che sta coinvolgendo anche ristoranti, aziende e musei. Rossella Lezzi, presidente di Federalberghi sottolinea: "Confermo che ci sono state diverse prenotazioni cancellate anche se il mercato senese non ha un target principale con il turismo cinese come Firenze. Ma sicuramente il contraccolpo si farà sentire". Dalla Cina parlano pure gli studenti cinesi che vorrebbero tornare: "Siamo tranquilli, ma passiamo tutta la giornata in casa. Il vero problema per ora è la noia". L'approfondimento sul Corriere di Siena in edicola il 31 gennaio 2020.