Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Gsk e Siena pronti a intervenire: "Se serve facciamo un vaccino in pochi mesi"

Esplora:
default_image

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

“In questo momento Gsk non sta lavorando ad un vaccino per il Coronavirus, tuttavia l'azienda è in contatto con le autorità sanitarie internazionali. Noi siamo assolutamente a disposizione qualora fossimo chiamati a fare la nostra parte”. Questo è quanto viene dichiarato all'interno della multinazionale farmaceutica britannica con sede in provincia di Siena, in considerazione della crescente preoccupazione per l'epidemia. “Solitamente per realizzare un vaccino – spiegano da Gsk – ci vogliono alcuni anni, tra passaggi autorizzativi e le sperimentazioni necessarie. E' ovvio che se questo caso divenisse un'emergenza mondiale si potrebbe fare il tutto in un periodo molto più breve e quindi in qualche mese". Sul Corriere in edicola martedì 28 gennaio il servizio completo di Gennaro Groppa.