Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Droga, controlli a tappetto della Guardia di Finanza alla stazione ferroviaria di Chiusi

Riccardo Pagliantini
  • a
  • a
  • a

Droga, controlli a tappetto della Guardia di Finanza. Personale in borghese ed in divisa, coadiuvato dalle unità cinofile ha svolto specifici appostamenti prevalentemente presso le aree adiacenti agli istituti scolastici, i luoghi di maggiore aggregazione giovanile, le aree destinate a snodo dei trasporti urbani ed extraurbani, tra le quali i capolinea degli autobus e la stazione ferroviaria di Chiusi-Chianciano Terme, importante crocevia ferroviario a confine con le province di Perugia, Terni e Viterbo. Si è trattato, in particolare, di azioni preventive: durante le operazioni di servizio sono state fermate e controllate, anche per finalità antidroga, diverse decine di persone ed automezzi. Tutto ciò in un'ottica di continuità rispetto al recente passato, secondo una metodologia operativa già sperimentata in altri luoghi di aggregazione che ha consentito di pervenire a lusinghieri risultati di servizio in materia di contrasto allo spaccio ed al consumo di droghe o sostanze psicotrope.