Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Picchia e minaccia di morte marito e figlia

default_image

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Botte e minacce di morte contro il marito e la figlia minorenne. Sono stati i carabinieri di Chiusdino, coordinati dalla compagnia di Poggibonsi guidata dal capitano Michele Carfora, ha mettere fine all'incubo in cui erano precipitati i due. Violenze che andavano avanti ormai da anni ma che negli ultimi mesi si erano fatte sempre più frequenti. In più di un'occasione, N.P., di 47 anni, ha minacciato le sue vittime puntando contro di loro coltelli e cacciaviti. Non solo, infieriva psicologicamente contro di loro dicendo che si sarebbe tolta la vita. Una situazione che ha costretto i due a dover seguire le cure del reparto di psicologia delle Scotte. Per chiudere il quadro, la donna, con il vizio del gioco è riuscita a dilapidare in pochi anni più di centomila euro.