Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Capodanno in piazza tra brindisi, vandali e critiche

Ha lasciato molta insoddisfazione e un'opera danneggiata

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

“Va bene la crisi ma non esageriamo”. In mezzo ai canti e ai balli di Capodanno si fanno spazio le polemiche. Quest'ultimo Happy light year, per qualcuno è stato un po' troppo light, più somigliante ad una festa di compleanno che ad un evento collettivo che aveva anche l'ambizione di guardare all'Europa. Sono molti i commenti raccolti in redazione di lettori che hanno voluto esprimere il proprio disappunto per un intrattenimento più di contorno che da piatto forte. Nella notte è stato anche danneggiato il cavallo realizzato da un gruppo di artisti senesi posizionato nel Cortile del Podestà. Ha scritto l'artista Alessandro Grazi, uno degli autori, su facebook: “E'stata spezzata con un calcio in tre pezzi la zampa davanti. Ma noinon ci arrendiamo”.