Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il consiglio comunale approva la Tares

Ecco quanto peserà sui senesi la nuova tassa sui rifiuti e sui servizi indivisibili

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Il consiglio comunale nella seduta di ieri ha approvato il regolamento della Tares (tributocomunale sui rifiuti e sui servizi), il relativo piano finanziarioe le tariffe per l'anno in corso. La recente normativa ha, infatti, istituito, con decorrenza 1˚ gennaio 2013, in tutti i comuni del territorio nazionale, la Tares (che sostituisce la Tia),a copertura dei costi relativi al servizio di raccolta e di smaltimentodei rifiuti e deicosti per i servizi indivisibili dei Comuni, cioè non attribuibili ai singoli utenti.Eci riferiamo all'illuminazione pubblica, manutenzione e molti servizi ad uso della comunità. Determinata, quindi, la disciplina per l'applicazione del tributo che riguarda la classificazione delle categorie di attività con omogenea potenzialitàdi produzione dei rifiuti, le riduzioni e le esenzioni tariffarie e individuate le tariffe. Il consiglio comunale ha approvato il regolamento della Tares (tributo comunale sui rifiuti e sui servizi), il relativo piano finanziario e le tariffe per l'anno in corso. La recente normativa ha, infatti, istituito, con decorrenza dal 1 gennaio 2013, in tutti i comuni del territorio nazionale, la Tares (che sostituisce la Tia), a copertura dei costi relativi al servizio di raccolta e di smaltimento dei rifiuti e dei costi per i servizi indivisibili dei Comuni, cioè non attribuibili ai singoli utenti. E ci riferiamo all'illuminazione pubblica, manutenzione e molti servizi ad uso della comunità. Determinata, quindi, la disciplina per l'applicazione del tributo che riguarda la classificazione delle categorie di attività con omogenea potenzialità di produzione dei rifiuti, le riduzioni e le esenzioni tariffarie e individuate le tariffe.