Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Banca Mps, finanziamento da venti milioni per il Gruppo Gnutti

  • a
  • a
  • a

Banca Mps concede un finanziamento da venti milioni al Gruppo Gnutti Carlo, leader globale per innovazione e produzione di componentistica ad alta precisione. Il Gruppo è stato assistito da garanzia Sace nell'ambito del programma Garanzia Italia. L’operazione strutturata, con una durata di 6 anni, consentirà alla società di fronteggiare l'incremento della necessità di circolante dovuta all'improvvisa interruzione dell'attività a causa dell’emergenza epidemiologica Covid-19.  Gnutti Carlo inizia la sua attività nel 1922 come piccola impresa produttrice di componenti per macchine agricole. Negli anni diventa produttore di nicchia di cuscinetti a rulli conici apprezzati anche dal mercato internazionale. Grazie ad una serie di acquisizioni societarie estere, nell’ultimo ventennio il Gruppo si espande e cresce diventando leader mondiale nello sviluppo e nella produzione di componenti e sistemi per il Valve Train e gruppi iniezione, componenti in alluminio complessi per l’automotive e le telecomunicazioni, componenti tecnici pressofusi in metalli leggeri (alluminio e magnesio), stampaggio ad iniezione di materiali termoplastici, pompe olio e pompe per liquido di raffreddamento. La società è partner di diversi OEM’s attivi nei settori truck, movimento terra, agricolo, motociclistico, marino, gruppi elettrogeni ed e-mobility.  “Quest’operazione si inquadra nell’ambito delle azioni di sostegno concreto al territorio, messe in campo da BMps in questa fase di emergenza del nostro Paese - ha affermato Giampiero Bergami, chief commercial officer e vice direttore generale di Banca Mps –. Il finanziamento supporta la ripartenza di una realtà imprenditoriale che ha saputo distinguersi e primeggiare anche sui mercati esteri insieme alla filiera produttiva collegata, per contribuire alla ripresa e allo sviluppo del tessuto economico nazionale”.