Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, ecco chi ripartirà nella fase 2: ok per moda, auto e cantieri, limiti per giovani e anziani

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Le nuove regole a cui attenersi per affrontare la fase 2 dell'emergenza Coronavirus verranno discusse nel corso di una riunione della cabina di regia creata dal governo in programma sabato 18 aprile. E' scontato che gran parte del confronto avverrà su quali persone e quali attività potranno tornare a muoversi e a produrre nelle prossime settimane. Di certo ci sarà un ritorno alla normalità scaglionato sia per ciò che riguarda i settori di attività delle aziende, sia per gli spostamenti a seconda delle fasce di età della popolazione. Come anticipa il Corriere della Sera nell'edizione di venerdì 17 aprile, verranno previste delle limitazioni agli spostamenti per gli over 70 e per gli under 18: gli anziani per le logiche cautele dovute alla maggiore vulnerabilità e i giovani per la tendenza ad affollare i luoghi della movida dovranno ancora pazientare per tornare completamente alle proprie abitudini. Per ciò che riguarda invece le attività produttive, le prossime a riaprire dovrebbero essere quelle considerate a basso rischio contagio, vale a dire della moda e dell'auto, ma anche i cantieri e gli studi professionali. Sempre più probabile la disposizione per la quale le aziende dovranno avere a disposizione un proprio medico in grado di monitorare la situazione sanitaria e intervenire in caso di necessità.