Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Palio, ecco il pensionario dei cavali

Riccardo Pagliantini
  • a
  • a
  • a

Il pensionario di Radicondoli è un luogo ancora oggi troppo poco conosciuto. Magari non dai senesi, ma sicuramente fuori dalla città in pochi sanno dell'esistenza di questa realtà che rappresenta un vero e proprio angolo di paradiso in Terra per molti cavalli di età avanzata che si siano infortunati o che abbiano compiuto grandi gesta in Piazza del Campo. “E' vero, fuori da Siena questo posto potrebbe essere più conosciuto”, conferma il tenente colonnello dei Carabinieri Forestali Carlo Saveri, comandante del reparto Carabinieri per la biodiversità di Siena. A Radicondoli, in una riserva protetta ampia circa 250 ettari dal 1991 ad oggi sono arrivati 21 cavalli “in pensione”. Barberi che hanno acceso le speranze dei contradaioli, che li hanno fatti piangere di gioia per la conquista di una vittoria in Piazza, cavalli dunque amati sul tufo e anche oltre. La struttura è gestita attraverso una convenzione, che è stata appena rinnovata anche per i prossimi tre anni, stipulata tra il Comune di Siena e l'Arma dei Carabinieri Forestali. Servizio completo nell'edizione del Corriere di Siena di giovedì 15 novembre.