Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Strage di Kabul, strada intitolata ad un eroe della Folgore

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

Una strada di Sarno sarà intitolata a Massimiliano Randino, paracadutista della Folgore a Siena, ucciso a 32 anni nell'attentato a Kabul, in Afghanistan, il 17 settembre 2009. Lunedì 12 novembre, l'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Canfora, dedicherà un omaggio al caporal maggiore Massimiliano Randino che, originario di Sarno ed appartenente alla Brigata paracadutisti “Folgore“, rimase dilaniato insieme con altri cinque soldati: il tenente Antonio Fortunato, 35 anni; il primo caporal maggiore Matteo Mureddu, 26 anni; il primo caporal maggiore Davide Ricchiuto, 26 anni; il sergente maggiore Roberto Valente 37 anni; il primo caporal maggiore Gian Domenico Pistonami, 26 anni. Leggi l'intervista di Andrea Bianchi Sugarelli  AL SUPERSTITE DELLA STRAGE Randino è stato già insignito della “Croce d'onore alla memoria” dal Presidente della Repubblica il 23 dicembre 2009. GUARDA IL VIDEO IN MEMORIA DEI CADUTI DEL TERRIBILE ATTENTATO