Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Due porcini record in due settimane. E' boom di funghi

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

Ancora un record per Mauro Rosati, direttore della Fondazione Qualivita, popolare per le sue partecipazioni televisive tra cui Linea Verde. Due settimane fa riuscì a trovare un porcino di 1kg, oggi 21 settembre nei pressi della Montagnola senese dove abita, ha bissato con un nuovo porcino da 1,3kg oltre a circa 4kg di miceti vari. “Li mangerò con gli amici più cari perché la cosa più bella della vita è condividere le gioie che incontriamo nel nostro cammino” ha detto Rosati che è reduce dall'accordo tra la Zecca dello Stato e Csqua certificazioni che rafforza la tracciabilità dei prodotti Dop e Igp italiani. Boom di funghi Sono centinaia i senesi che in questi giorni stanno setacciando i boschi del territorio e la caccia ai funghi ha dato buoni frutti. Quest'anno, infatti, è boom. E sarà un autunno da record per la raccolta dei funghi in Italia, dopo che ad agosto è caduto il 92% di precipitazioni in più rispetto alla media creando le condizioni favorevoli. E' quanto afferma la Coldiretti, in occasione della fine dell'estate sulla base dei dati Isac-Cnr, nel sottolineare che in molte aree la raccolta si è avviata con straordinario anticipo e ottimi risultati. Le perturbazioni estive, ricorda la Coldiretti, hanno provocato mezzo miliardo di danni alle coltivazioni agricole, ma hanno favorito la nascita dei funghi che richiede terreni umidi senza piogge torrenziali, una buona dose di sole e 18-20 gradi di temperatura all'interno del bosco. Dopo un 2017 particolarmente negativo per gli effetti della siccità, le previsioni quest'anno sono per un raccolto ben superiore a quello delle annate normali negli oltre 10 milioni di ettari di bosco. Una boccata di ossigeno per gli appassionati lungo tutta la Penisola di porcini, finferli, trombette e chiodini; funghi in abbondanza che contribuiscono a sostenere la crescita del turismo di settembre con 11,6 milioni di italiani in vacanza, in aumento del 5% rispetto allo scorso anno.