Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stop ai bus turistici

Riccardo Pagliantini
  • a
  • a
  • a

Stop all'arrivo degli autobus turistici dentro Porta Romana: dal prossimo 17 settembre e fino al 31 marzo sarà sospeso a titolo sperimentale l'attracco in via Roma. La decisione è stata presa dalla giunta comunale su iniziativa dal vice sindaco assessori Andrea Corsi (Mobilità, viabilità e trasporti) e dall'assessore al turismo Alberto Tirelli, che spiega: “Si tratta di una scelta di buon senso perché con la riapertura delle scuole l'area sarebbe risultata ulteriormente congestionata ed estremamente pericolosa per i pedoni e gli autoveicoli“. Nell'atto approvato dalla giunta si ricorda che la zona è sottoposta a un'intensa circolazione veicolare e pedonale causata dalla presenza dei plessi universitari e scolastici, dall'offerta di posti di sosta a parchimetro e dal fatto che rappresenti una facile porta di accesso al centro cittadino. In questo quadro ad aggravare la situazione c'è la presenza dei bus turistici che impegnano la strada con manovre di posizionamento negli stalli dedicati e spesso stazionano oltre i tempi previsti, soprattutto nella fase di risalita dei passeggeri per l'attesa dei gruppi. Un quadro confermato anche da un parere della Polizia Municipale del 31 agosto scorso. Nella delibera si ricorda anche che “l'intero sistema di accoglienza degli autobus turistici necessiterà di una profonda revisione” per recepire “l'innovazione tecnologica che consente una gestione più dinamica e interattiva con gli operatori”, “essere in linea con le future previsioni” del piano della mobilità , “superare le attuali condizioni di criticità che si riscontrano negli attracchi di Porta Romana, Porta San Marco e piazza Giovanni Amendola” ed essere “rimodulato in ragione della ristrutturazione dell'attracco del Campino di San Prospero, interessato da un progetto di prossima ristrutturazione”.