Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Condannato per tentato omicidio, fa richiesta di asilo politico

default_image

Riccardo Pagliantini
  • a
  • a
  • a

Era stato arrestato per tentato omicidio aggravato, poi condannato definitivamente per lesioni aggravate, e dopo essere stato in vari Istituti carcerari ha finito di scontare la pena al Carcere di San Gimignano. Mercoledì 14 marzo al termine della reclusione, avrebbe pertanto dovuto essere espulso ma quando i poliziotti dell'ufficio immigrazione della Questura di Siena sono andati a prenderlo ha presentato istanza per asilo politico. G.B., albanese di 50 anni, era stato arrestato nel novembre del 2006 a Firenze per una rissa, commessa sia in strada che all'interno di un appartamento, con altri connazionali, a seguito della quale un uomo era morto in ospedale e lui era rimasto gravemente ferito. Motivo scatenante della rissa, un probabile regolamento di conti per un presunto debito di oltre 500 euro risalente a due anni prima, quando lui era stato accoltellato al torace e i suoi aggressori arrestati dalla Polizia di Stato fiorentina.