Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

In onda dichiarazioni di Piccini: "Rossi non si è ucciso". Il giallo dei festini

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

Servizio choc delle Iene sulla morte di David Rossi, ex capo della comunicazione di Banca Monte dei Paschi di Siena. Nella puntata dell'8 ottobre 2017, sono state mandate in onda rivelazioni choc di Pierluigi Piccini. L'ex sindaco è stato registrato e ripreso dalle telecamere delle Iene a sua insaputa, durante una chiacchierata confidenziale in cui si è lasciato andare, raccontando la sua personale versione e le sue opinioni sulla vicenda della morte dell'ex capo della comunicazione di Mps.  Piccini non sapeva di essere filmato e quindi ha parlato "senza veli". Soltanto al termine della chiacchierata si è reso conto che la Iena Antonino Monteleone, aveva un microfono sotto la camicia. A quel punto Piccini è andato su tutte le furie, ha urlato che avrebbe denunciato tutti, ma ormai era troppo tardi. Dopo la messa in onda del servizio, durante la puntata di ieri sera è stato spiegato che le dichiarazioni di Piccini sono state trasmesse anche se ottenute con l'inganno, perché troppo importanti per il caso. Ma cosa ha detto l'ex sindaco di Siena? Piccini ha sostenuto più volte e con forza di essere certo che David Rossi non si sia tolto la vita, ha spiegato i perché di tutti i suoi dubbi, messo in discussione le indagini degli inquirenti che avrebbero archiviato troppo in fretta e senza le opportune verifiche. Ma è andato anche oltre, parlando di presunti festini in una location tra Siena ed Arezzo che avrebbero visto la partecipazione di importanti personaggi italiani e che sarebbero legati alle indagini sulla morte di David Rossi. Quando Piccini si è reso conto che le Iene avevano registrato le sue parole, ha ripetuto più volte che avrebbe denunciato se le sue dichiarazioni sarebbero state mandate in onda: "Voi mi rovinate - ha detto - io mi sto candidando a sindaco di Siena. Mi mettete contro la magistratura". “In seguito alla trasmissione delle Iene andata in onda domenica 8 ottobre su Italia 1 (Mediaset) preciso - ha scritto Piccini in una nota fatta recapitare al Corriere di Siena nella serata dello stesso 8 ottobre - che ho immediatamente sentito i miei legali dando loro mandato di difendere le mie ragioni sia sul piano penale che civile, in quanto la registrazione e le riprese sono state effettuate in maniera scorretta”. Nel frattempo, giovedì 12 ottobre alle ore 18.30 a Palazzo Patrizi, in via di Città a Siena, verrà presentato il libro del giornalista Davide Vecchi proprio sul "Caso Rossi". SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DI SIENA IN EDICOLA IL 9 OTTOBRE