Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Portafoglio sparito, sospeso vigile urbano. Il caso rivelato dal Corriere di Siena

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

Un vigile urbano di Siena, A.P., è stato sospeso dal servizio. È indagato dalla magistratura senese per un fatto avvenuto nel luglio scorso e fatto emergere dal Corriere di Siena. L'agente di polizia municipale è finito sotto inchiesta due mesi fa per un portafoglio ritrovato e consegnato allo stesso vigile il 2 luglio, ma che venne rinvenuto al comando soltanto il giorno dopo e senza i soldi contanti all'interno. A denunciare l'accaduto il proprietario del borsello, il popolare artigiano senese Guido Corsi che tra l'altro ha dichiarato che sono stati fatti anche due tentativi di prelievo dalle carte di credito. Sul caso è stata aperta pure una inchiesta interna ai vigili urbani di Siena mentre Guido Corsi poco meno di un mese fa ha scritto una lettera aperta al Corriere di Siena perché nessuna autorità voleva ascoltare il suo sfogo e perché nessun altro organo di informazione locale aveva dato spazio alla sua denuncia. Pochi giorni fa Corsi è stato ricevuto dal comandante della Polizia municipale, Cesare Rinaldi.