Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ottantenne geloso imbraccia il fucile, i carabinieri riportano la calma

Foto di archivio

Giuseppe Silvestri
  • a
  • a
  • a

Si era barricato in casa armato di uno dei suoi fucili da caccia, sono stati i carabinieri a calmarlo, mentre il figlio si è fatto consegnare l'arma. E' accaduto nella serata del 26 aprile 2017 ad Asciano. Un ultraottantenne, in stato di agitazione, aveva imbracciato il fucile per motivi di gelosia. Sono stati avvisati i carabinieri, ma quando i militari sono arrivati sul posto, l'uomo aveva già consegnato l'arma al figlio. Poi il comandante della locale stazione, che conosce bene l'anziano, lo ha calmato.  In via precauzionale sono stati sequestrati all'anziano quattro fucili.