Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Palio, indagati contradaioli per rissa

default_image

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

I cazzotti dopo la Carriera dell'Assunta del 2015 avranno un seguito nelle aule di giustizia. Sono stati indagati decine di contradaioli. La notizia è confermata da fonti vicine alla Procura della Repubblica di Siena che ha lavorato alle immagini dall'agosto di due anni fa. L'indagine della Procura è andata avanti fino a pochi giorni indietro, 69 le persone che hanno ricevuto l'avviso di garanzia per rissa aggravata tra Valdimontone e Nicchio e tra Torre e Onda.  Secondo fonti vicine all'inchiesta, contattati dal Corriere di Siena, i contradaioli indagati si sono già mossi per la loro difesa. Quelli del Valdimontone che sono ben 26 (il numero più elevato) saranno seguiti tra gli altri dagli avvocati Pisillo-Vecoli-Giannetti mentre quelli del Nicchio (in totale 8) anche dallo studio dell'avvocato De Mossi. Quattordici i contradaioli della Torre sotto indagine seguiti pure dallo studio dell'avvocato Bielli mentre i contradaioli dell'Onda indagati sono 21. Molti i difensori d'ufficio. L'approfondimento sul Corriere di Siena in edicola il 18 gennaio 2017