Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mps, da lunedì l'aumento di capitale

default_image

Riccardo Pagliantini
  • a
  • a
  • a

L'aumento di capitale da 3 miliardi del Monte dei Paschi di Siena partirà lunedì 25 maggio e durerà tre settimane. La banca nella tarda serata di mercoledì 20 maggio ha comunicato il via libera al prospetto dell'aumento da parte della Consob e ieri il consiglio di amministrazione di Mps di Siena, convocato nel pomeriggio, ha fissato le condizioni definitive dell'operazione. I diritti di opzione saranno esercitabili dal 25 maggio al 12 giugno e saranno negoziabili in Borsa dal 25 maggio all'8 giugno. Quelli non esercitati nel periodo di offerta saranno offerti in Borsa per almeno cinque giorni di mercato aperto. Finora solo due dei soci rilevanti, Axa e il nuovo azionista Alessandro Falciai, hanno dichiarato la loro adesione all'offerta. Fondazione Mps, un tempo azionista di riferimento e oggi al 2,5% e in un patto con Fintech e Btg Pactual che raccoglie il 9% del capitale, non ha ancora fatto sapere come si comporterà. Tra le possibilità c'è anche quella di un parziale disimpegno, cedendo sul mercato l'1% libero dal 16 maggio dal lock up del patto, per poi finanziare una ridotta partecipazione alla ricapitalizzazione. In queste ultime sedute gli scambi sono stati intensi e mercoledì è passato di mano circa il 3% del capitale.