Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Processo Eutelia, chiesto 1 anno di carcere per un senese

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

Il procuratore capo della Repubblica di Arezzo, Roberto Rossi, al termine della sua requisitoria nel processo sulla bancarotta fraudolenta per la vecchia gestione della società Eutelia, all'epoca di proprietà della famiglia Landi, ha chiesto 8 anni per l'ex ad Samuele Landi, 4 anni e 6 mesi per Angelo e Isacco Landi e 2 anni per Sauro Landi. Sono stati inoltre richiesti 2 anni e 6 mesi per Giuseppe Maranghi, 2 anni per Roberto Rondoni, Maurizio Corsi Bartolomei, Andrea Iorio e Walter Giacomini, un anno per Leonardo Pizzichi in continuità con il patteggiamento nel processo per il filone romano dell'inchiesta. Per approfondire leggi anche: QUI   Secondo il pm, Sanuele Landi, che non era in aula continuando la sua latitanza a Dubai, era il “motore dell'attività”. Durante la requisitoria, il pm ha ricostruito il cosiddetto ‘circuito frodatorio' emerso dalle indagini scattate con il blitz del 2008 nell'azienda, circuito che da Arezzo sarebbe terminato in Svizzera in un conto corrente dove sarebbero finiti i soldi distratti dall'azienda. La prossima udienza, fissata per il 5 marzo, sarà riservata alle arringhe delle parti civili, il 19 a quelle degli avvocati difensori, il 26 marzo è prevista la conclusione del processo dopo oltre due anni.ù Per approfondire guarda anche: LA FOTO GALLERY