Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Picchiato e rapinato in casa

Riccardo Pagliantini
  • a
  • a
  • a

Prima ancora di chiamare i carabinieri la figlia aveva già postato su facebook la notizia della rapina subita dal padre. E' successo ieri intorno a mezzogiorno in una abitazione fra Castellina Scalo e Monteriggioni. Un uomo di 60 anni ha sentito suonare alla porta. Ha aperto e due individui che ha definto come nord africani, sono entrati nell'abitazione con la scusa di un bicchiere d'acqua. I due hanno picchiato l'uomo e costretto a consegnargli il denaro presente in casa: circa 600 euro. Quando se ne sono andati gli hanno preso il cellulare e lo hanno minacciato di non raccontare nulla alle forze dell'ordine. L'uomo, a quanto ha raccontato ai carabinieri nella tarda serata di ieri, ha riferito che, fortemente impaurito, ha raccontato l'episodio alla figlia, ma ha rinunciato ad andare al pronto soccorso per farsi refertare e a chiamare le forze dell'ordine. La figlia invece ha diramato la notizia sul social network e ben presto tutti hanno saputo nella zona.