Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nuova Cassia, tavolo in Regione con Anas

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

Qualcosa si muove sulla futura nuova Cassia. Lunedì scorso il presidente della Provincia di Siena, Silvio Franceschelli, ha incontrato l'assessore regionale ai trasporti della Toscana. Vincenzo Ceccarelli ha preso l'impegno formale a fissare un nuovo appuntamento con i dirigenti Anas al fine di definire il programma dei lavori per la realizzazione dell'importante tratto stradale che collegherà la Valdarbia alla Siena-Grosseto. Nel frattempo per il rilancio dei cantieri, "Anas prevede entro il 2022 di pubblicare gare di appalto per un totale di circa 28 miliardi di euro. Di questi, 25,2 miliardi sono destinati a nuove opere e manutenzione di nuova programmazione e i residui 2,8 miliardi sono destinati a forniture e servizi". Nell'annuncio dell'amministratore delegato di Anas, Massimo Simonini, in commissione Ambiente della Camera sarebbe previsto anche il completamento dei lavori della nuova Cassia. Il progetto di ammodernamento risale al 2001, il costo totale dell'opera, nel 2009, ammontava indicativamente a 34milioni. Dal giugno 2012 ad oggi, la nuova Cassia è rimasta solo un sogno. E uno spreco indecente di soldi pubblici. L'approfondimento di Andrea Bianchi Sugarelli sul Corriere di Siena in edicola il 19 luglio 2019