Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena Coronavirus, operatori nell'Oca: sanificazione delle società di contrada in vista della riapertura

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

Le società di contrada si preparano per l'attesa ripartenza. Da lunedì 8 giugno, i locali delle 17 consorelle potranno nuovamente aprire e tornare a essere un punto di aggregazione per i senesi, dopo un lungo ed estenuante periodo di isolamento e con davanti un "inverno paliesco" che si protrarrà fino al 2021. Non si potranno fare cenini o eventi che comportino assembramenti, ma i bar saranno fruibili, con il rispetto delle distanze e l'utilizzo di dispositivi di protezione. L'ultima fase prima del via riguarda le operazioni di sanificazione e di igienizzazione degli spazi pronti a spalancare le porte, un servizio svolto da Sei Toscana come intervento straordinario per contrastare la diffusione del Coronavirus. Questa mattina gli operatori erano in azione nell'Oca, alla presenza di Giuseppe Tabani (direttore tecnico di Sei Toscana), di Francesco Cillerai (governatore di Fontebranda) e di Laura Vannini, presidente della società del Bruco ma nell'occasione in veste di coordinatore di tutti i presidenti di società.