Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus Siena, gli agenti della Municipale hanno mascherine esclusive: ecco la storia che c'è dietro

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

C'è una bella storia dietro alle speciali mascherine indossate dagli agenti della polizia municipale di Siena, quelle di colore azzurro con il nome del corpo ricamato sopra. L'idea è venuta a Francesca Mecattini, la mamma di una vigilessa senese, che ha pensato di cucire a mano degli speciali dispositivi di protezione e regalarli a tutti i componenti della Municipale. La scritta di colore rosso è stata invece ricamata da una ditta di Ponte a Tressa. “Credo che sia stato veramente un bel gesto – commenta  Claudia Borgogni, figlia della signora Francesca. – Mia mamma si diletta a cucire e le è venuta questa illuminazione. Ho avanzato la proposta al nostro comandante Cesare Rinaldi, che l'ha appoggiata in pieno. Così mia madre si è messa al lavoro. Sono mascherine composte da una doppia stoffa, sono comode e a contatto con la pelle non danno irritazione: per noi, che dobbiamo portarle ininterrottamente per almeno 6 ore, non è un particolare di poco conto. Sono lavabili, quindi possono essere indossate a lungo, e sotto di esse si può inserire anche una mascherina chirurgica”.