Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Assoldano due persone per sfigurare il genero: arrestati un uomo e una donna

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

Due persone, genitori di una ragazza di 20 anni, sono state arrestate dai carabinieri di Poggibonsi e San Gimignano quali presunti mandanti di procurate lesioni gravissime e stalking ai danni di un uomo di 48 anni, marito della figlia. Si tratta di P. C. C. di Locri ma domiciliato a Torino, 54 anni, dove vive scontando un accumulo di pene tra cui omicidio, e di I. C., di Palermo, residente a Certaldo. Secondo l'accusa, a causa della loro contrarietà al matrimonio per la differenza di età, avrebbero prima minacciato la figlia ed il genero anche con atti vandalici e poi avrebbero assoldato due persone che, prima a San Gimignano e poi a Torino, hanno lanciato sul genero dell'acido che gli ha deturpato la faccia. Entrambi i presunti mandanti si trovano in carcere: l'uomo alle Vallette di Torino, la donna a Firenze. E' caccia, invece, alle due persone che hanno messo in atto il piano criminale. La coppia, adesso, si trova in un alloggio segreto in Valdelsa e nel giro di pochi mesi verrà trasferita fuori regione. Non è da escludere che l'uomo e la ragazza possano cambiare identità. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Benedetta Foti della procura di Firenze.