Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, la presidente Durio: "Non intendo far fallire la Robur, se qualcuno vuole affiancarmi si faccia avanti"

Esplora:

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

La presidente della Robur Siena Anna Durio, dopo giorni difficili sul fronte del pagamento degli stipendi e con all'orizzonte conseguenze sulla classifica legate a tali ritardi, ha voluto tirare le fila della situazione. "Dopo aver pagato i dipendenti per gennaio e febbraio - ha detto, - manca da sistemare i fornitori per poter parlare di ritorno alla normalità. Sono qui per passione  e con forze personali, se ho avuto qualche difficoltà credo che sia comprensibile, ma non sono stata latitante. Anzi, credo di aver sistemato abbastanza cose. In questo momento le priorità sono dare continuità e iscrivere la squadra al prossimo campionato. Per quanto riguarda quello attuale, preferisco finirlo se l'alternativa sono i play off con protocollo. Farli a invito, poi, non sarebbe corretto. Aspettiamo le decisioni, poi valuteremo. Voglio rimanere qui e fare bene, un fallimento danneggerebbe me per prima, ma se c'è qualcuno che vuole dare una mano, sarà ben accetto.  Se devo andare avanti da sola, devo ridimensionare qualcosa. Da sola faccio 1, insieme facciamo 2. Qualche contatto l'ho avuto, altri li ho esclusi a priori. Cedere la maggioranza o l'intera società? Vediamo chi si presenta. Di sicuro non consegno le chiavi al Comune: per trattare, si chiama me".