Siena, il Coronavirus è costato sei milioni a Tiemme. Ora la ripartenza: ecco le regole per prendere l'autobus

Epidemia

Siena, il Coronavirus è costato sei milioni a Tiemme. Ora la ripartenza: ecco le regole per prendere l'autobus

21.05.2020 - 01:08

0

di Gennaro Groppa

"Da quando è iniziata la pandemia abbiamo registrato mancati ricavi per circa 6 milioni di euro”. Il presidente dell'azienda di trasporti Tiemme, Massimiliano Dindalini, fa il punto della situazione nel pieno dell'emergenza Coronavirus. Il servizio di trasporto pubblico nemmeno a Siena si è mai interrotto nei momenti del lockdown, ma è stato fortemente penalizzato. Alta è ancora la paura di tanti nel prendere un autobus e sui mezzi continuano a circolare poche persone. “Nelle prime settimane di lockdown – dice Dindalini – abbiamo avuto un calo del 95% di passeggeri. Adesso ci siamo attestati attorno al -80% rispetto ai numeri che si registravano prima della pandemia”. Dal governo sarà messo a disposizione un fondo per le aziende del servizio di trasporto pubblico che si aggirerà attorno ai 500 milioni di euro, “ed è un atto che dimostra attenzione – commenta il presidente, – però in tutto il Paese le aziende del settore hanno avuto mancati ricavi per circa un miliardo e mezzo”. “Ora pian piano vediamo crescere l’affluenza sui mezzi – aggiunge Dindalini – e da lunedì i servizi sono stati intensificati con un numero maggiore di corse. Nelle scorse settimane sono state effettuate le corse che solitamente sono in vigore con gli orari estivi. Nei primi giorni di lockdown sugli autobus c’erano pochissime persone, quelle che potevano uscire per lavoro e che quindi sono occupate nel settore sanitario o nella filiera alimentare. Noi abbiamo predisposto tutti gli accorgimenti necessari per garantire la sicurezza. Su ogni mezzo c’è un numero massimo consentito di passeggeri: sui pollicini, ad esempio, possono salire solo quattro persone oltre all’autista, sugli altri autobus il numero può variare da nove a quindici più il conducente. L’ingresso dei passeggeri è consentito solo dalla porta posteriore e non è possibile avvicinarsi all’autista, che è protetto e che dall’inizio della pandemia non vende più i biglietti sul mezzo. E’ stata molto incrementata la vendita di ticket online”. Ancora Dindalini: “Sugli autobus c’è l’obbligo di indossare la mascherina e di rispettare la distanza di sicurezza tra passeggeri. Stiamo anche valutando se inserire a bordo i dispenser di gel igienizzante. I nostri problemi maggiori sono stati nella riorganizzazione del servizio, mentre a bordo dei mezzi non si sono mai registrate particolari difficoltà. Il governo sta valutando la possibilità di concedere il rimborso degli abbonamenti non goduti; non sono ancora state indicate le modalità con le quali verrà effettuato, noi tuttavia consigliamo di conservare gli abbonamenti del periodo della pandemia”.

Il lungo percorso verso il ritorno alla normalità non sarà semplice per le aziende del servizio di trasporto pubblico. Ne è convinto il massimo dirigente: “Credo che la fine di questa emergenza sia ancora lontana dall’arrivare. Finché non ci sarà un vaccino rimarranno paure e timori e dobbiamo anche sperare che non ci sia nessun picco di ritorno nelle prossime settimane. Una delle nostre preoccupazioni principali è stata quella di tutelare la salute di dipendenti e passeggeri. Al nostro personale abbiamo fatto stipulare un’assicurazione che protegge e tutela nel caso in cui qualcuno venga colpito dal Covid-19, tuttavia nell’area senese nessun nostro autista ha contratto il Coronavirus. In questo momento – conclude Dindalini – la sensazione che mi rimane è quella di un fortissimo amaro in bocca. Noi siamo sempre stati un’azienda performante, ogni anno abbiamo prodotto utili e ora in appena due mesi ci è crollato il mondo addosso”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Toninelli: “M5S con Conte o movimentista? Siamo un bene per il Paese, con noi no leggi ad personam”

Toninelli: “M5S con Conte o movimentista? Siamo un bene per il Paese, con noi no leggi ad personam”

(Agenzia Vista) Roma, 28 maggio 2020 Toninelli: “M5S con Conte o movimentista? M5S è un bene per il Paese, con noi non si fanno leggi ad personam” “M5S è un bene per il Paese, lo dico da cittadino. Mi taglio lo stipendio e faccio la stessa vita di prima. Con noi non si fanno leggi ad personam” queste le parole di Danilo Toninelli, senatore Movimento Cinque Stelle, in un’intervista esclusiva per ...

 
Toninelli: “Io vittima di Salvini? Si è rimangiato tutti gli accordi, ora con PD accordi scritti”

Toninelli: “Io vittima di Salvini? Si è rimangiato tutti gli accordi, ora con PD accordi scritti”

(Agenzia Vista) Roma, 28 maggio 2020 Toninelli: “Salvini si è rimangiato tutti gli accordi, ora con PD lavoriamo su argomenti precisi” “Salvini si è rimangiato tutti gli accordi, ora con PD lavoriamo su argomenti precisi” queste le parole di Danilo Toninelli, senatore Movimento Cinque Stelle, in un’intervista esclusiva per l’Agenzia Vista. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista....

 
Toninelli: “Salvini ce l’ha con me, ma con Decreto Genova abbiamo permesso realizzazione Ponte”

Toninelli: “Salvini ce l’ha con me, ma con Decreto Genova abbiamo permesso realizzazione Ponte”

(Agenzia Vista) Roma, 28 maggio 2020 Toninelli: “Salvini ce l’ha con me, ma con il Decreto Genova abbiamo permesso realizzazione nuovo Ponte” “Salvini ce l’ha con me, ma mi interessa poco. Soddisfatto del lavoro fatto in quell’anno, con il Decreto Genova abbiamo permesso realizzazione nuovo Ponte” queste le parole di Danilo Toninelli, senatore Movimento Cinque Stelle, in un’intervista esclusiva ...

 
Stasera in tv giovedì 28 maggio 2020: su TV8, ore 21.30, The Impossible. La trama

Televisione

Stasera in tv giovedì 28 maggio 2020: su TV8, ore 21.30, The Impossible. La trama

Stasera in tv, giovedì 28 maggio 2020, su TV8 alle ore 21.30 c'è il film The Impossible. Una pellicola di Juan Antonio Bayona del 2012, con Ewan McGregor, Naomi Watts. ...

28.05.2020

Uomini e Donne di giovedì 28 maggio, Giovanna Abate e Sammy, lite e presto la scelta di lei. Le anticipazioni

Televisione

Uomini e Donne di giovedì 28 maggio, Giovanna Abate e Sammy, lite e presto la scelta di lei. Le anticipazioni

Uomini e Donne di oggi, giovedì 28 maggio 2020. Nel programma di Canale 5 condotto da Maria De Filippi, Giovanna Abate si è lamentata del fatto che lei e Sammy non riescono ...

28.05.2020

Belen Rodriguez e la crisi con Stefano De Martino, rivelazioni: "Sfuriata sentita dagli inquilini"

Il caso

Belen Rodriguez e la crisi con Stefano De Martino, rivelazioni: "Sfuriata sentita dagli inquilini"

Momento delicato fra Belen Rodriguez e Stefano De Martino. Fra i due si parla ormai di crisi. La stessa showgirl argentina ha confermato sui social il momento difficile. Per ...

28.05.2020