tirelli

Fase 2

Siena, rivoluzione commercio in centro: no a nuove licenze per bar e ristoranti. Salvare le attività esistenti

04.05.2020 - 02:11

0

di Alessandro Lorenzini

A Siena stop alla liberalizzazione selvaggia nel centro storico, blocco delle licenze per ristoranti, bar e somministrazione di generi alimentari, valorizzazione degli attuali esercizi che avranno dunque la possibilità di investire e, magari, allargare anche la propria attività. E’ un segnale preciso quello che ha dato il Comune di Siena, attraverso una delibera approvata nell’ultima giunta e fortemente voluta dal sindaco Luigi De Mossi e disegnata dall’assessorato al commercio guidato da Alberto Tirelli. Stop alle licenze per ristoranti e bar e esercizi di questo tipo: la giunta ha di fatto approvato una nuova “zonizzazione” del centro storico di Siena, patrimonio Unesco, disegnando un nuovo regolamento che passerà attraverso il voto del consiglio comunale e entrerà subito in vigore. L’attuale “zona 1” che comprende la parte vicino a Piazza del Campo rimane come è. Tale parte viene però allargata a via Pantaneto, via dei Rossi, via Camollia e vicolo San Pietro, strade ritenute già sature di queste attività e che vengono dunque valorizzate come “zona 1 bis”, in continuità con la “zona 1”. Il resto del centro storico è catalogato come “zona 2”. Dalla “bis” non si può passare alla “1”, mentre può essere compiuto il passo contrario. In queste zone il numero delle licenze attuali (sono diverse decine) non possono variare: quello che c’è, rimane, altri esercizi di questo tipo non possono nascere. Rimane invece libera la nominata “zona 3”, cioè quella fuori dalle mura del centro storico. Il regolamento, che non ha scadenza ma sul quale potrà tornare il consiglio comunale fra qualche anno a seconda delle esigenze della città, si occupa anche di altri aspetti, come gli esercizi commerciali che non si possono aprire in centro (esempio rivendite di gas oppure di carburante) ed altri aspetti. “Un segnale importante – sottolinea l’assessore al commercio Alberto Tirelli – che il sindaco ha voluto dare in una fase così delicata come quella che viviamo per il commercio e per gli esercizi del centro storico, che in questo modo si trovano licenze da poter valorizzare e su cui poter investire”. Tutto senza il timore che, magari, dopo un investimento apra un concorrente a pochi metri, attraverso questo contingentamento delle licenze. Il regolamento in questione non veniva modificato dal 2008: Palazzo Pubblico ha preso questa decisione anche per frenare la proliferazione selvaggia di esercizi come pizzerie al taglio o rivenditori di alimenti (kebab o quant’altro) che in altri centro storici toscani (vedi Firenze) stanno letteralmente invadendo vicoli e vie, creando un’eccessiva concorrenza e, in qualche caso, non valorizzando i prodotti tipici. “Capiremo – conclude Tirelli - come nel caso riposizionarci nei prossimi anni, la nostra volontà al momento era salvaguardare delle attività che già ci sono e evitare proliferare di esercizi di somministrazione, pur non ingessando troppo la città”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

#AbbraccioTricolore giorno 4, le Frecce arrivano a Napoli

#AbbraccioTricolore giorno 4, le Frecce arrivano a Napoli

Napoli, 28 mag. (askanews) - Quarto giorno del tour aereo nazionale #AbbraccioTricolore delle "Frecce tricolori" per il 74esimo anniversario della Repubblica italiana, dedicato a chi sta combattendo la pandemia di Covid-19 e alle vittime del coronavirus Sars-Cov2. La Pattuglia acrobatica nazionale ha sorvolato Catanzaro, Bari e Potenza prima di arrivare a Napoli, attesa da tantissime persone, ...

 
La Spagna premia Yari Gagliucci: "Lo dedico al teatro italiano"

La Spagna premia Yari Gagliucci: "Lo dedico al teatro italiano"

Roma, 28 mag. (askanews) - Una carriera sempre più internazionale, anche a livello di premi, quella di Yari Gagliucci, attore di teatro, cinema, tv, nato a Salerno e spesso negli Stati Uniti per lavoro. Dopo i riconoscimenti al Festival di Edimburgo con lo spettacolo su Totò, il Premio del Festival dei Due Mondi di Spoleto che lo ha eletto il più versatile artista del 2019, quello a Venezia per ...

 
Spadafora: “Il campionato di calcio riprende il 20 giugno”

Spadafora: “Il campionato di calcio riprende il 20 giugno”

(Agenzia Vista) Roma, 28 maggio 2020 Spadafora: “Il campionato di calcio riprende il 20 giugno” “Il campionato di calcio riprende il 20 giugno” queste le parole di Vincenzo Spadafora, ministro dello Sport, fuori da Palazzo Chigi riguardo la ripresa del campionato di calcio. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Dl Scuola, il Governo incassa la fiducia con 148 voti favorevoli

Dl Scuola, il Governo incassa la fiducia con 148 voti favorevoli

(Agenzia Vista) Roma, 28 maggio 2020 Dl Scuola, il Governo incassa la fiducia con 148 voti favorevoli Il Dl Scuola passa l'esame del Senato. Il Governo ha incassato la fiducia a Palazzo Madama con 148 voti favorevoli. / webtv Senato Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Stasera in tv giovedì 28 maggio 2020: su TV8, ore 21.30, The Impossible. La trama

Televisione

Stasera in tv giovedì 28 maggio 2020: su TV8, ore 21.30, The Impossible. La trama

Stasera in tv, giovedì 28 maggio 2020, su TV8 alle ore 21.30 c'è il film The Impossible. Una pellicola di Juan Antonio Bayona del 2012, con Ewan McGregor, Naomi Watts. ...

28.05.2020

Uomini e Donne di giovedì 28 maggio, Giovanna Abate e Sammy, lite e presto la scelta di lei. Le anticipazioni

Televisione

Uomini e Donne di giovedì 28 maggio, Giovanna Abate e Sammy, lite e presto la scelta di lei. Le anticipazioni

Uomini e Donne di oggi, giovedì 28 maggio 2020. Nel programma di Canale 5 condotto da Maria De Filippi, Giovanna Abate si è lamentata del fatto che lei e Sammy non riescono ...

28.05.2020

Belen Rodriguez e la crisi con Stefano De Martino, rivelazioni: "Sfuriata sentita dagli inquilini"

Il caso

Belen Rodriguez e la crisi con Stefano De Martino, rivelazioni: "Sfuriata sentita dagli inquilini"

Momento delicato fra Belen Rodriguez e Stefano De Martino. Fra i due si parla ormai di crisi. La stessa showgirl argentina ha confermato sui social il momento difficile. Per ...

28.05.2020