Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, non si rassegna alla fine della storia e molesta la ex compagna: uomo agli arresti domiciliari

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

Un senese, che non voleva rassegnarsi alla fine di una storia sentimentale, è finito nei guai per atti persecutori attraverso una sistematica azione di molestia e di minaccia nei confronti della sua ex ragazza, che lo ha denunciato per il permanente stato d'ansia in cui viveva già prima della pandemia. Il Gip presso il tribunale di Siena aveva imposto all'uomo la misura cautelare personale del divieto di avvicinamento alla sua vittima, ma lui si è ugualmente introdotto all'interno dell'azienda agricola della donna, provocando vari danni. Il Gip questa volta, ritenendo non tollerabili tali eventi, ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari e i carabinieri della compagnia di Siena hanno dato esecuzione al provvedimento. I militari, da quando è cominciata questa vicenda, nel novembre del 2019, hanno anche ritirato, per precauzione, ben 22 fucili da caccia legalmente detenuti dal 25enne.