Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, il consigliere regionale Salvini: "Chi lavora in ospedale deve essere tutelato al massimo"

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

Dopo il caso degli operatori sanitari contagiati dal Coronavirus al policlinico delle Scotte, il consigliere regionale Roberto Salvini, del Gruppo misto, prende posizione: "Sono sempre di più i lavoratori ospedalieri colpiti dal Covid-19 in tutta la Toscana. Nell'Asl Toscana Centro sono 13, di cui 3 a Torregalli, uno a Ponte a Niccheri, uno a Santa Maria Nuova, oltre a 5 a Careggi. Altri 13 nell'Aou pisana e 15 nell'Asl Nord Ovest; 21 per l' Asl Sud Est e cinque nell'Aou senese. E' necessario tutelare al massimo questi professionisti, che sono i primi a essere a rischio contagio. Altrimenti il pericolo è di mettere a repentaglio tutto il sistema ospedaliero. Non solo: se contagiati, possono diventare loro stessi il principale veicolo di trasmissione del virus. Oltre a fornire loro tutti i dispositivi utili a proteggersi, sono d'accordo con la necessità espressa dal presidente Rossi di effettuare uno screening di tutto il personale e sanificare molto di più e costantemente tutta la filiera dei luoghi frequentati dai malati, dalle ambulanze fino alle strutture ospedaliere".