Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, Silvano Mulas vorrebbe tornare a correre il Palio: "Dovevo staccare per un po' ma ora sono pronto"

Esplora:

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

Silvano Mulas detto Voglia accarezza l'idea di tornare a correre il Palio, dal quale è scomparso per sua scelta all'improvviso qualche anno fa. "Non avrei voluto andarmene così - spiega adesso, - ma ad un certo punto non vedevo più niente intorno, avevo perso l'interesse delle contrade e non c'era alcuna prospettiva a Siena. Avevo fatto degli errori io, sicuramente, ma come succede quando si rompe qualcosa, lo sbaglio c'è da una parte e dall'altra. Avevo bisogno di essere rassicurato e mi ritrovai solo. Sono uno che ci crede nei rapporti, magari con i miei tempi, ma non mi dimentico delle persone a cui tengo e che mi sono state vicino. Diciamo che io e il Palio ci siamo lasciati ed ognuno ha avuto le sue colpe". Mulas, arrivato con un biglietto da vista importantissimo alle regolari (dove ha vinto il Derby), sul tufo ha vissuto anni pieni di sfaccettature controverse, dal trionfo nella Selva nel luglio 2010 con Fedora Saura ad altre prestazioni discusse, fino all'addio e al ritorno alla professione di jockey. Adesso, però, l'idea di riprovarci è sempre più pressante: "Qualcuno da Siena mi ha cercato, ho risposto vediamo. Fisicamente mi sono mantenuto bene, mentalmente sono pronto. Ero un ragazzino quando sono arrivato, con la testa degli anni che avevo. Mi ha fregato la fama del mio nome, ma nel Palio non ero nessuno e lo si è visto quando ho fatto dei Palii inguardabili. Adesso credo di avere la mentalità giusta per ritentare questa scommessa".