Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La guardia di finanza provinciale di Siena ferma un furgone pieno di abbigliamento con marchi contraffatti

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

Una pattuglia della guardia di finanza provinciale di Siena ha notato e fermato in Valdorcia un furgone al cui interno sono poi stati rinvenuti diversi capi di abbigliamento e calzature riportanti i più noti brand della moda, verosimilmente falsi. Per approfondire leggi anche: Come riconoscere capi e accessori falsi Il conducente, un soggetto di nazionalità straniera, è stato immediatamente identificato ed è emerso come, in passato, fosse già stato coinvolto nel commercio di prodotti contraffatti. Tutta la merce rinvenuta è stata sottoposta a sequestro, mentre l'uomo è stato segnalato alla Procura della Repubblica per il reato di “contraffazione”. Sono in corso ulteriori attività volte a risalire alla filiera distributiva, così da individuare le sedi produttive e di stoccaggio del materiale contraffatto. Per approfondire, leggere anche Contraffazione di marchi e brevetti