Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Palio di Siena, Luigi Bruschelli detto Trecciolino: "Ho solo una cartuccia da sparare, sarò concentrato"

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

Luigi Bruschelli detto Trecciolino, il fantino del Palio più vincente ancora in attività, a luglio non ci sarà per squalifica. Questo, comunque, non ha cambiato i suoi piani d'azione. "Come tutti gli anni - spiega, - dopo le feste in cui magari uno si è lasciato un po' andare a qualche mangiata e a qualche dolce in più, sono di nuovo al lavoro. Il fatto che salterò la prima Carriera del 2020 non influisce sulla mia preparazione, ma certo, se ci penso, mi dà un po' fastidio, ma mi fornisce ulteriori stimoli per farmi trovare pronto ad agosto. Avrò una sola cartuccia da sparare, dovrò fare centro per forza e la concentrazione sarà altissima”. Sulla squalifica nessuna polemica: "C'è poco da dire: noi fantini dobbiamo attenerci a un regolamento, che viene applicato e in base al quale vengono decise le varie sanzioni. Ci sta che ci scappi di stare fermi per un Palio, fa parte del nostro lavoro". Per approfondire leggere qui