Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orgoglio Robur, pari in rimonta con il Novara

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

ROBUR SIENA: Contini; Romagnoli, D'Ambrosio, Rossi, Imperiale (22'st Cianci); Sbrissa (28'st Guberti), Arrigoni, Vassallo (1'st De Santis); Di Livio; Aramu (22'st Zanon), Gliozzi. All. Mignani. A disp. Cefariello, Nardi, Cesarini, Bulevardi, Fabbro, Russo, Brumat, Sersanti. NOVARA: Benedettini, Bove, Schiavi (37'st Tartaglia), Chiosa, Sciaudone (24'st Mallamo), Eusepi, Visconti, Ronaldo, Cinaglia, Nardi (24'st Bianchi), Cacia (32'st Manconi). All. Viali. A disp. Drago, Ferrara, Fonseca, Cordea, Kyeremateng, Cattaneo. Arbitro: Paride Tremolada (Monza). Assistenti: Giuseppe Mansi (Nocera Inferiore) e Giuliano Parrella (Battipaglia). Marcatori: 37'pt Schiavi, 40'st Guberti Ammoniti: Cacia Espulsi: Romagnoli (39'pt), Chiosa (35'st), Cinaglia (45'st) Note: 1978 abbonati, 393 paganti (28 ospiti). Incasso 14680 euro (compresa quota abbonati). Una Robur grintosa strappa un pareggio in rimonta con il Novara. I bianconeri soffrano, vanno sotto per il gol di Schiavi, restano in dieci dopo l'espuslione di un distratto Romagnoli, ma nella ripresa reagiscono alla grande. Prima anche Chiosa si fa cacciare, ristabilendo la parità numerica, poi arriva il pareggio di Guberti. Nel finale il Novara resta in nove, espulso anche Cinaglia, la Robur attacca ma non trova il gol del successo.