Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Agente di polizia si spara nella sua auto

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

Si sono chiarite le cause della tragedia di San Gimignano. Nella serata di domenica 12 agosto un agente di polizia penitenziaria si è sparato, subito dopo essere uscito dal carcere. La tragedia si è consumata all'interno della sua auto. In un primo momento dalle notizie giunte sembrava essersi trattato di un incidente, invece l'uomo - 34 anni - si è suicidato. A dare la tragica notizia è Donato Capece, segretario generale del sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe.  "L'uomo, un agente scelto - dice Capece - si è sparato nella macchina con l'arma d'ordinanza, premurandosi però di chiudere prima le porte con le sicure. Siamo sconvolti. Sono ancora oscure le cause che hanno portato l'uomo al tragico gesto".