Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ruba un cellulare ma viene rintracciata: badante denunciata

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

A Colle Val d'Elsa,  a conclusione di una breve ma efficace attività d'indagine, scaturita a seguito della denuncia presentata da una ragazza albanese di ventisette anni, residente nella citta valdelsana, i carabinieri denunciavano in stato di libertà per furto aggravato una cinquantenne peruviana, residente a Firenze, che svolge attività di badante nei confronti di un'anziana. La straniera veniva trovata in possesso di un telefono cellulare di proprietà della denunciante e alla medesima sottratto lo scorso 13 maggio in Colle di Val d'Elsa, all'interno di un esercizio pubblico. Mediante il monitoraggio telematico dell'apparato, avvenuto con la collaborazione del gestore telefonico ed autorizzato dalla Procura della Repubblica, con pochi ulteriori accertamenti era possibile risalire all'identità della donna poi denunciata. Questa aveva verosimilmente approfittato con destrezza di un attimo di distrazione della ragazza per portarle via il telefonino, non rendendosi conto che con l'utilizzo dell'apparato avrebbe documentato le proprie responsabilità. Dopo una perquisizione la donna veniva infine trovata in possesso del cellulare rubato, sottoposto poi a sequestro probatorio penale, assunto in carico e debitamente custodito in attesa di restituzione alla legittima proprietaria.