Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coltiva 108 piante di canapa indiana nell'orto: arrestato

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

Arrestato per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti un 57enne, residente a Montepulciano. Domenica 10 giugno, attorno i carabinieri arrestavano l'uomo, già ben conosciuto dai militari perché denunciato più volte per reati specifici della particolare materia, destinatario, tra l'altro, della misura di prevenzione dell'avviso orale. Dopo un servizio di osservazione svolto in prossimità di un casale, l'uomo veniva sorpreso mentre raccoglieva delle foglie mature dalle piante di canapa indiana da lui coltivate abusivamente in un appezzamento di terreno di sua proprietà.  Tra pomodori, peperoni e altri ottimi prodotti del suo orto, egli si dedicava alla coltivazione sistematica della marjuana. Venivano rinvenute 108 piante di canapa indiana alte 1,70 metri circa. Coltivate nell'orto di cui sopra e risultate contenere il principio attivo tetraidrocannabinolo, in misura sufficiente per essere rilevante ai fini penali, così come evidenziato dalle analisi. Nella sua abitazione venivano sequestrati 46 grammi di hashish, 30 di marjuana compressa e polverizzata, decine di semi di canapa indiana, materiale per la pesatura (bilancino di precisione) e il confezionamento della sostanza stupefacente in bustine di cellophane, macchinari (lampade), materiali e locali destinati all'essiccazione e alla pressatura della sostanza stupefacente. L'uomo veniva portato nel carcere di Santo Spirito.