Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Che Guevara simbolo di libertà, la bandiera prussiana è un reato"

Il consigliere regionale Stefano Scaramelli

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

Fra un manifesto di Che Guevara e una bandiera prussiana, che rimanda al nazifascismo, c'è una bella differenza. A sottolinearlo è il consigliere regionale del Pd Stefano Scaramelli. “Uno è simbolo di libertà, l'altro è un reato” è il pensiero dell'ex sindaco di Chiusi: che l'effige del “Che” la porta sulla pelle e che nel proprio ufficio in Regione ha appeso un manifesto del rivoluzionario. Il consigliere regionale della Lega Nord Jacopo Alberti ha fotografato quel manifesto, lo ha postato sul Facebook e lo ha paragonato all'ormai celeberrima bandiera “scovata” in una caserma dei carabinieri. Sul Corriere di Siena in edicola mercoledì 6 dicembre il servizio completo.