Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Crolla un controsoffitto alle Scotte, paura e feriti

Esplora:

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

Incidente al policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena. Per cause ancora da stabilire, nel principale ospedale senese, sarebbe crollato un controsoffitto. Ci sarebbero diverse persone ferite. Notizia in aggiornamento. Aggiornamento delle 12,45 Ci sarebbe una paziente ferita alla testa, medicata al pronto soccorso, dopo il crollo del controsofitto. Aggiornamento delle 13,20 Sarebbero almeno cinque le persone ferite nell'incidente, tutte in maniera non grave. Aggiornamento delle 13,31 Le persone ferite nel crollo del controsoffitto sono al Pronto Soccorso per le medicazioni del caso. Il personale dell'Azienda Ospedaliera sta operando per sistemare l'area interessata. Ancora da stabilire le cause che hanno provocato l'incidente. La zona è off limits, personale della sicurezza ha impedito l'accesso a giornalista e fotografo inviati sul posto dal Corriere.  Aggiornamento delle 14,25 Stando a quanto riferiscono fonti ufficiali, sarebbe in corso una riunione del gabinetto di crisi per capire meglio cosa e perché è avvenuto. Soltanto al termine del summit l'ospedale dovrebbe fornire una versione ufficiale di quanto è avvenuto. Il controsoffitto è crollato in un corridoio, proprio davanti alle macchinette che distribuiscono snack e bevande. Soltanto per un caso fortuito non ci sono state vittime. Aggiornamento delle ore 17 E' arrivato un comunicato dell'ufficio stampa dell'Azienda Ospedaliera Senese. "Il cedimento del controsoffitto - si legge in una nota - è arrivato in un'area di transito e accesso ambulatoriale al piano -4 del lotto III del policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena. Il cedimento ha causato lesioni superficiali a 5 persone (un dipendente e quattro persone esterne), tutte prontamente soccorse.  “Siamo molto dispiaciuti per quanto accaduto – ha detto Valtere Giovannini, direttore generale – e abbiamo immediatamente avviato un'indagine interna per capire le cause del cedimento, anche a scopo preventivo, considerando che questo tipo di controsoffitto è presente in tutto l'ospedale. Dai primi accertamenti risulta che il cedimento sia avvenuto nel corso di un intervento di sostituzione nell'impianto di illuminazione del controsoffitto poi caduto, lavoro effettuato da un appaltatore esterno”.